UI Designer: chi è, cosa fa e come diventarlo

Nov 21, 2019 | Guida ai corsi

Scritto da:

Redazione

Abbiamo già parlato della figura dello UX Designer e, nello stesso articolo, abbiamo anche accennato alla figura di un altro professionista fondamentale: lo UI Designer.

Anche in questo caso, partiamo con una breve definizione di UI Design. L’interfaccia utente è il layout grafico del prodotto digitale. Essa comprende qualsiasi tipo di elemento visivo (pulsanti, testo, immagini, transizioni, animazioni ecc.). 

Chiarito ciò, possiamo finalmente chiederci chi è lo UI Designer e cosa fa all’interno di una realtà aziendale. 

Chi è lo UI Designer

Lo UI Designer è un professionista che si occupa di progettare l’interfaccia utente di siti web e app sotto il punto di vista dell’esperienza visiva. L’obiettivo, in questo caso, è quello di spingere l’utente a navigare il più possibile tra le varie pagine del prodotto digitale e poi procedere all’acquisto. 

Il lavoro dello specialista della User Interface, insomma, consiste nel creare un percorso di navigazione semplice, coerente e intuitivo sulla base delle analisi e informazioni fornite dallo UX Designer.

Il ruolo fondamentale di questo professionista consiste quindi nella realizzazione del progetto con l’ausilio di paradigmi di design, griglie, gerarchie visive, scale tipografiche e molto altro al fine di rendere l’utilizzo dell’applicazione più immediato per l’utente.

Qual è il lavoro dell’UI Designer? 

Il lavoro dello specialista UI si concentra su specifiche attività che riguardano:

  • progettazione dell’usabilità del prodotto;
  • utilizzo di elementi di progettazione esclusivi del mondo digitale (atomic design) e rivisitati per il digitale;
  • utilizzo di tool specifici per l’ottimizzazione del flusso di progettazione per il digitale;
  • impego di processi e tecniche di progettazione innovative (design sprint);
  • conoscenza di standard e pattern specifici di ogni supporto digitale (web, mobile, smartwatch, tv);
  • applicazione della teoria e i relativi tools di motion interface;
  • produzione di prototipi avanzati;
  • definizione del giusto tono di voce e microcopy per una buona esperienza utente;
  • dialogo con designer e web developer;
  • conoscenza di un approccio design business oriented.

Quanto guadagna uno UI Designer

Lo stipendio di un UI Desginer può variare in base a tanti fattori tra cui la carriera e l’esperienza.

Infatti, può lavorare come freelance e venire retribuito in base a ogni singolo progetto o come impiegato, ricevendo, quindi, uno stipendio fisso.

In Italia, comunque, lo stipendio medio annuo di uno UI Designer può variare 20 e i 40 mila euro fino a raggiungere anche gli 80.000 euro per le figure Senior.

Come diventare uno UI Designer

In base a quanto detto sopra, è chiaro che per diventare uno UI Designer si ha bisogno di una formazione tecnica e mirata che deve toccare diversi settori disciplinari: da quello del Digital Marketing a quello della comunicazione efficace e visiva, fino ad arrivare allo studio di elementi di psicologia.

Per iniziare la tua carriera da UI Designer la Digital School di eCampus offre un Master di primo livello e un corso professionale completamente online in Digital & Graphic Design. Quest’ultimo è aperto sia ai laureati che ai diplomati: è riconosciuto dal MUR e garantisce un inserimento diretto nel mondo del lavoro anche grazie a un tirocinio da svolgere alla fine di ogni percorso.

Prodotti consigliati

Corso di Formazione

Diventa un esperto di Seo Specialist inizia la tua carriera da Copywriter

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo

In collaborazione con