Social News: le notizie della settimana

Ott 14, 2022 | Blog, Social Trends

Scritto da:

Avatar photo

Lucrezia Buccella

Social Media Manager

Le continue novità nel mondo dei social media ci costringono inevitabilmente a essere costantemente aggiornati. Dopo le interessanti notizie della settimana scorsa, eccoci di nuovo a riportare le social news più rilevanti degli ultimi giorni!

Colpo di scena: TikTok rincorre Instagram

Dopo le grandi proteste degli utenti Instagram con la campagna “Make Instagram Instagram again“, portate avanti con l’accusa al social di copiare il suo rivale TikTok, è arrivato un grande colpo di scena.

Infatti, sembra proprio che questa volta sia il colosso cinese a voler seguire le orme di uno dei suoi più grandi rivali.

TikTok, effettivamente, ha appena inserito il “Photo Mode“. Il nuovo formato permette di condividere più immagini in un solo post, consentendo anche di aggiungere didascalie di un massimo di 2.200 caratteri.

Le modalità di visualizzazione di queste pubblicazioni assomiglia molto a quella caratteristica di Instagram. Infatti, queste vengono presentate sotto forma di carosello e possono essere editate prima di essere pubblicate.

Tuttavia, per cercare di prendere ancora una volta le distanze dal social di Meta, TikTok ha introdotto degli strumenti di modifica avanzati che comprendono l’opportunità di aggiungere alla pubblicazione anche delle tracce sonore e audio parlati.

Voi avete già provato questa nuova modalità? Che ne pensate?

Twitter contro gli screenshot

Non è possibile rimanere indifferenti neanche davanti alle social news di Twitter. Da qualche giorno, infatti, esso sembra negare la possibilità di “screenshottare” i tweet a beneficio di modalità differenti di condivisione.

Per diffondere i tweet che più ci piacciono e ci rappresentano, Twitter promuove esclusivamente altre strade

  • inviarli tramite DM;
  • ricondividerli con la community;
  • copiare il link e condividerlo con terzi attraverso altri canali.

Ma perché vietare gli screenshot in questo modo?

Molto probabilmente questa è l’ennesimo tentativo per spingere gli utenti a trascorrere più tempo sulla piattaforma e per cercare di “accalappiarne” sempre di nuovi che, per avere accesso ai contenuti facilmente, saranno portati a creare un account.

La corsa al successo di BeReal

Durante l’ultimo periodo se ne sente parlare sempre di più: BeReal è un social relativamente nuovo che, in realtà, si definisce “l’anti social-network“. Effettivamente, i suoi principi anti-perfezione e pro-autenticità sono sempre più apprezzati dai giovani, soprattutto da quelli che appartengono alla Generazione Z.

Basta pensare che nel luglio di quest’anno, quella BeReal è stata l’app gratuita più scaricata negli Stati Uniti. E la sua corsa al successo non sembra affatto arrestarsi: al momento si contano più di 30 milioni di account che usano l’app una volta al mese e una media di 10 mila utenti che lo usano quotidianamente.

Il boom di questo nuovo social, inoltre, è stato talmente percepito che ha attirato una grande quantità di investitori che in pochi mesi lo hanno finanziato con oltre 115 milioni di dollari.

Tuttavia, le sorti del nuovo social francese sono ancora del tutto oscure dato il minimo livello di interattività che, senz’altro, è uno degli aspetti caratterizzanti della piattaforma. In ogni caso, per ora le prospettive sono più che buone.

Secondo voi come andrà a finire?

Prodotti consigliati

Corso di Formazione

Diventa un esperto di Seo Specialist inizia la tua carriera da Copywriter

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo

In collaborazione con